"NOT JUST A MOMENT", LA CAMPAGNA CONTRO L’EIACULAZIONE PRECOCE

15 Apr 2013  
A cura di Stefania Lupi

Colpisce tra il 20% e il 30% degli uomini in tutto il mondo. L’eiaculazione precoce è la disfunzione sessuale maschile più diffusa, eppure è anche tra le più sotto-diagnosticate e meno trattate.
Da questo dato di fatto nasce il progetto europeo di una campagna informativa con l’endorsement della European Society for Sexual Medicine (ESSM): "Not just a moment" include un sito web internazionale (www.notjustamoment.com), un sito web italiano (www.benesserecoppia.it) e una forte attività rivolta ai blogger, ai forum e alle communities online e vedrà l’organizzazione di eventi e iniziative ad hoc sui territori nazionali dei Paesi coinvolti.


Secondo una definizione diffusamente accettata l'Eiaculazione Precoce è caratterizzata da un breve periodo di tempo di latenza eiaculatoria, uno scarso senso o assenza del controllo dell'eiaculazione e da negative conseguenze personali.
È una condizione che colpisce l'equilibrio della coppia e la capacità dei due partner di mettersi in relazione gli uni agli altri e confrontarsi. Può portare a frustrazione, rabbia, ansia fino alla depressione, con ripercussioni di diversa tipologia sugli individui così come sulla coppia, perché quello che viene intaccato in generale è proprio il benessere della persona.
Superare i tabù sociali e il disagio personale, capire realmente il problema e intraprendere la strada verso una soluzione è l'unico modo di ritrovare il benessere e uno stile di vita sessuale soddisfacente.
È per questo che la campagna ‘Not just a moment’ incoraggia le persone a riconoscere la dimensione dell’Eiaculazione Precoce, rompere il ghiaccio e parlare con il partner e il medico, per affrontare finalmente il problema.

L’immagine della Campagna ci rimanda una coppia in difficoltà
È evidente la mancanza di armonia condivisa. Con un voluto contrasto di toni, invece, il concept dell’headline - “Isn’t the right moment more than just a moment?” - è positivo e incoraggiante.
Quello che il messaggio aspirazionale vuol trasmettere è che il "Right Moment" è molto più che “Just a Moment”, è una nuova condizione del rapporto raggiunta grazie a una riscoperta armonia e un rinnovato equilibrio.
È proprio su questa idea di “right moment” che Jacques Villeneuve ha sentito di poter dare un contributo convinto e prezioso al progetto: "Mi sento vicino ai principi della Campagna. Nella Formula Uno ci sono circostanze in cui il controllo e la gestione del “momento giusto” sono molto più dirimenti della velocità e del tempo in sé. È per questo che sono totalmente d’accordo nel dire che il “momento giusto” non è “un momento e basta”: è una condizione generale, è il risultato di un impegno reciproco. Per questo penso che quello che la campagna comunica non è poi così diverso da quello che succede nella Formula Uno: trovare “the right moment” con il partner nel rapporto di coppia significa parlare, confrontarsi e cercare aiuto da persone competenti (i medici, in un caso, i tecnici del Racing Team, nell’altro)”.

Parlare di problemi sessuali è sempre complicato e fonte di imbarazzo e ansia, soprattutto per gli uomini. L'Eiaculazione Precoce è forse una condizione ancora più difficile, perché non sempre è riconosciuto come un problema medico "reale", con cause proprie e possibili trattamenti.
Parlando di questo tema, il Prof. H. Porst, Presidente della ESSM, ha commentato: "Se un uomo non sa che l'Eiaculazione Precoce è un problema medico, probabilmente non chiederà l'aiuto di un medico. Se un uomo è convinto che non ci siano soluzioni valide, evidentemente non ne cercherà. Come risultato, gli uomini e le coppie che vivono una situazione di Eiaculazione Precoce si precludono la possibilità di migliorare la qualità della loro vita sessuale e di raggiungere il rapporto sano e soddisfacente che meritano".
Questo è ciò che la campagna ‘Not just a moment’ vuole cambiare, facendo arrivare i suoi messaggi semplici ma cruciali al maggior numero possibile di uomini con Eiaculazione Precoce e ai loro partner:
- non provare vergogna
- non negare o rifiutare il problema, ma agire insieme con il partner per arrivare a una soluzione
- non sentirsi imbarazzato a parlarne con il partner; l’eiaculazione precoce è un problema di salute che deve essere affrontato con determinazione e insieme